Business e CreativitàLibri

Come unire la propria frammentazione?

Unire la frammentazione
Facebookpinterestlinkedin

Per la mia rubrica Il mio collage a colori di Sogno solo a Colori ho deciso di rispolverare una mia vecchia passione: gli albi illustrati. In particolare lo spunto di riflessione è sul come unire la frammentazione.

Vediamo prima che cosa sono gli albi illustrati? Nascono come libri per l’infanzia, ma nel corso del tempo sono diventati anche un linguaggio per adulti (oltre che un linguaggio di relazione adulto-bambino).

Ispirandomi al mosaico di Giassi Mosaico mi sono venute in mente una serie di libere associazioni, eccole:

Mosaico – parti di sé – ricerca – serenità

Cosa c’entra tutto questo con il  business? Bè, c’entra eccome, nel senso che spesso lavorare come imprenditrici significa investire sulla propria crescita personale.

Infatti, non c’è marketing che tenga quando siamo giù di corda. In un certo senso, diciamolo, il marketing viene inquinato dal nostro malumore.

Ecco qui il legame fra ricerca esistenziale, crescita personale, parti di sé e business.

Tornando agli albi illustrati, quello a cui ho subito pensato e che mi ha portato spesso a pensare al tema “unire la frammentazione” (e ricerca della propria identità) è Pezzettino di Leo Lionni, di cui ti parlo in questo video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.