Business e Creatività

L’immaginazione nel tuo biz

Immaginazione e biz
Facebookpinterestlinkedin

Come non perderti nella noia e attingere sempre a qualcosa di vitale?

Questo mese per la mia rubrica Il mio collage a colori sul blog di Sogno solo a Colori mi sono ispirata al color arancio ed ho creato una carta SoulCollage® con una immagine di Alessandra Mura. Ti parlo di come l’immaginazione possa rendere vitale il tuo biz.

Sembra una domanda da un milione di dollari, non è vero?

Per me però le cose semplici sono davvero le più innovative e vitali, sia nella mia vita personale che nel mio lavoro. Non c’è bisogno di inventarsi il servizio o il prodotto del secolo, non ce n’è bisogno se riesci ad attingere alla tua creatività e immaginazione in modo autentico e personale. Purtroppo spesso accade di guardarci all’esterno piuttosto che all’interno, oppure osservarci con occhi velati da lenti negative.

In questo articolo vorrei accompagnarti insieme a me in una storia raccontata per immagini e che possa guidarti alla scoperta di cosa possa essere l’immaginazione per rendere vitale il tuo biz.

L’altra sera sono stata sul mare con la mia figlia e ho scattato alcune foto.

Ecco la prima.

immaginazione e biz

Cosa ti evoca questa immagine? Se la osservi attentamente c’è una storia, o almeno io ce ne vedo una, tu magari osservandola ne vedi un’altra.

Ti racconto quella che vedo io:

Una bambina passando vede dei giochi su un muretto, ma prima dei giochi ha visto il carousel. Si ferma, osserva i giochi, poi il carousel. I suoi occhi velocemente passano dall’uno all’altro. Poi le viene una idea. Perché non portare quel coccodrillo, quello squalo e quell’ippopotamo sul carousel? Sicuramente non ci sono mai stati. In un attimo sale con i suoi personaggi immaginari sul carousel, da sola.

Sale su e vede Piazza Mascagni vista dall’alto che sembra ai suoi occhi un morbido tappeto a scacchi. Il vento fra i capelli e il mare che si perde all’orizzonte. Mentre la ruota gira racconta ai suoi amici immaginari una storia.

Chissà quale storia, vuoi inventarla tu?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.