Condividi su: Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Il Mandala è un archetipo molto importante. E’ l’archetipo dell’ordine interiore ed esprime il fatto che esiste un centro ed una periferia, che cerca di abbracciare il tutto. E’ il simbolo della totalità. Perciò, durante una terapia, quando nella psiche del paziente c’è grande disordine e caos, questo simbolo può apparire sotto forma di Mandala in sogno, o nelle fantasie o nei disegni liberi. Il Mandala compare spontaneamente come archetipo compensatorio, portando ordine, mostrando la possibilità dell’ordine. 
(C.G. Jung)

mandala libro rosso Jung
Mandala disegnato da Jung tratto dal Libro Rosso.

Il mandala è un simbolo archetipico(1), uno dei suoi più grandi studiosi è stato Jung – psichiatra e psicanalista svizzero – che lo ha studiato e ne ha fatto esperienza per circa 20 anni. Secondo Jung il mandala rappresenta il sé. La ricerca dell’ordine e dell’interezza dell’inidividuo.

Jung disegna il suo primo mandala nel 1916, a 41 anni, usando la forma più semplice (un cerchio col centro); ogni mattina studia la simmetria o meno del disegno che fa su una pagina di taccuino come indicatore del suo equilibrio psichico; quando è in preda a emozioni, il cerchio risulta alterato; se è in armonia con se stesso, è armonioso. Quanto più c’è equilibrio e bellezza, tanto più la psiche sta bene e si manifesta bene. Il mandala è una raffigurazione elementare, una monade, che indica una tappa positiva sul cammino dell’integrazione, verso la totalità.
Un cerchio con un punto in mezzo su un cartoncino bianco rappresenta la forma più semplice del mandala, buono da fissare per entrare in meditazione. Il centro focalizza l’attenzione, pacifica e mette ordine. (2)

sole-rosso-copyMi sono avvicinata a questo bellissimo simbolo alcuni anni fa e non ho più smesso di cercare, studiare, condividere.
Forme spontanee mandaliche compaiono spesso quando conduco laboratori di gruppo o incontri di counseling individuale. Penso sia un simbolo tanto affascinante quanto potente, da dosare con cura, un po’ come tutte le forme di arteterapia o counseling espressivo.

Cos’è la Mandala therapy?
La mandala therapy che propongo è un metodo finalizzato alla meditazione, al rilassamento, alla crescita personale e spirituale. Conduco gruppi di mandala collettivo (pittorici o tematici con vari materiali e tecniche), workshop per approfondirne le tematiche e percorsi individuali. Per maggiori informazioni potete contattarmi.

 Lisa Massei

 

Note

(1) “L’archetipo è la tendenza a formare singole rappresentazioni di uno stesso motivo che, pur nelle loro variazioni individuali anche sensibili, continuano a derivare dal medesimo modello fondamentale.” C.G. Jung, in L’uomo e i suoi simboli.

(2) Tratto dal blog Cartesensibili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>